Tag Archives: Politica

Renzi e Conte: ragioni e scenari di un conflitto tra opportunismo e dirigismo autoreferenziale

  “Day After” ancora di subbuglio e discussione attiva dopo la fuoriuscita di Italia Viva dal governo ma non formalmente dalla maggioranza. Si sentono e si leggono analisi tra le più disparate, da quelle di “realpolitik” a quelle da “Grande Fratello”, da quelle di simpatia con occhio di riguardo a quelle contro a priori. Un gesto, quello di Renzi, che …

Leggi di più

“Italia Vi(v)a”. Ora il Paese rischia grosso

“Spero di no. Sto lavorando ad un Patto di legislatura. Se c’è disponibilità di confrontarsi in modo leale, sono convinto si possa trovare il senso di una maggiore e nuova coesione” diceva Conte ai giornalisti che chiedevano della crisi di governo che da settimane aleggiava sull’esecutivo. All’ora di pranzo era anche salito al Quirinale per riferire delle trattative in corso. …

Leggi di più

Veneto, l’assessora canta “Faccetta Nera” in radio

Poteva essere di qualsiasi partito ed invece è di Fratelli d’Italia. Questo mai e poi mai per generalizzare su intero partito, in particolar modo sull’elettorato, ma sicuramente si riconferma il problema di una classe dirigente che in alcuni partiti, molto più di altri, è ancora aggrappata a un passato buio quale il fascismo. Elena Donazzan , assessora all’istruzione nella regione …

Leggi di più

Trump, l’ipocrisia e la banalità della destra italiana

Nelle scorse ore abbiamo assistito ad una volgare ipocrisia da parte della triste classe dirigente italiana che può essere superata, negativamente parlando, solo da Trump e parte dei repubblicani. Non si tratta del semplice condividere una agenda politica di quello che si vede come un alleato sul piano internazionale, ma del non aver condannato decentemente le immagini drammatiche del Campidoglio …

Leggi di più

Scuole superiori, rinviata la riapertura all’11 gennaio

Giuseppe Conte

È stato un Consiglio dei ministri infuocato quello in cui si è deciso di posticipare il rientro in aula degli studenti delle scuole superiori all’11 gennaio. Da una parte il PD, con il capodelegazione Franceschini, ha parlato di “questione politica” e chiesto di aspettare per la riapertura almeno sino al 15 gennaio. Dall’altra invece Italia Viva ed il Movimento 5 …

Leggi di più

“Chico Forti tornerà in Italia”

“Ho una bellissima notizia da darvi: Chico Forti tornerà in Italia”. Inizia così il post Facebook con il quale il ministro Di Maio ha comunicato ieri che presto l’italiano potrà fare ritorno nel suo Paese di origine. Forti, oggi 61enne, è un imprenditore e produttore cinematografico di Trento che fu arrestato nel 1998 e condannato all’ergastolo nel 2000 per l’omicidio …

Leggi di più

Torturati e lasciati morire in carcere. Nuova pista sui 13 di Modena

“Morti per lo più per overdose di metadone”. Fu questa la maniera sbrigativa in cui il ministro Alfonso Bonafede liquidò in Parlamento la vicenda dei tredici di Modena. Una vicenda che, come tante, è stata poco limpida. La vicenda torna all’attenzione delle cronache a poche settimane dall’inizio del primo processo nella storia d’Italia per tortura da parte di pubblici ufficiali …

Leggi di più

Ecco cosa stabilisce il nuovo decreto Natale

Finalmente firmato il testo del Decreto Legge con cui vengono introdotte restrizioni per Natale e Capodanno. Al fine di tutelare la salute dei cittadini e non vanificare -cosa però accaduta da tempo- gli sforzi fatti nei mesi passati, si è deciso di portare avanti una linea dura che prevede lockdown totale e parziale durante le festività.   ZONA ROSSA Ieri …

Leggi di più

Libia, liberati i pescatori italiani dopo oltre 100 giorni di sequestro. Conte e Di Maio da Haftar

Di giorni ne sono passati più di 100 da quel primo settembre in cui i 18 marittimi -8 italiani, 6 tunisini, 2 indonesiani e 2 senegalesi- di Mazara del Vallo, a bordo dei pescherecci “Antartide” e “Medinea”, sono stati fermati dalla guardia costiera di Haftar e costretti ad entrare in porto con le imbarcazioni. Ora però gli uomini sono stati …

Leggi di più

Tutele ai praticanti e riforma abilitazione. I no del CNF

Da circa inizio secolo si discute moltissimo di cambiare le modalità dell’esame d’abilitazione forense, per renderlo più moderno, e di cambiare le regole della pratica forense. Quando si insediò il governo Monti e la discussione si accelerò, tutti pensarono per il meglio. E invece la montagna ha partorito il topolino: esame più tosto e obbligo di frequenza a una scuola …

Leggi di più