Tag Archives: Politica estera

Ufficiale italiano passava documenti riservati ai russi

Non può non peggiorare il rapporto tra Italia e Russia a seguito del fermo di ieri sera portato avanti dai carabinieri del Ros, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Roma, ai danni di un ufficiale della Marina Militare e un ufficiale delle Forze Armate russe di stanza nel nostro Paese. Le accuse sono gravissime: parliamo di spionaggio. Domani …

Leggi di più

“L’Italia è in lutto”. Morto in un attentato l’ambasciatore italiano Luca Attanasio ed il carabiniere che lo scortava

Non si può che esprimere cordoglio e dispiacere apprendendo dell’attentato che questa mattina nell’est nel Congo ha portato alla morte dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio e di Vittorio Iacovacci, il carabiniere di 30 anni che lo scortava. Gli italiani sono morti, assieme all’autista, a seguito dell’attacco a un convoglio Onu nella zona di Goma portato avanti da un gruppo di 6 …

Leggi di più

Consumato un nuovo colpo di Stato. Il Myanmar è nuovamente e totalmente schiavo dell’esercito

È un tuffo nel passato quello che in queste ore sta vivendo il Myanmar. Un Paese con un sistema fragile e tutto tranne che prossimo ad una solida svolta democratica, anzi i passi che si fanno guardano al passato e, come spesso accade, partono da un nauseante esercito che sin dall’indipendenza ha controllato il Paese. Nel 2011 l’esercito decise di …

Leggi di più

Cinque anni fa il rapimento di Giulio Regeni

Il 25 gennaio 2016 il giovane ricercatore italiano uscì di casa, al Cairo, per andare in piazza Tahir. Giulio non arriverà mai a destinazione, perché invece scomparì alla fermata della metropolitana. Il suo corpo, seminudo e con evidenti segni di tortura, venne ritrovato il 3 febbraio lungo una superstrada. La Procura del Cairo e quella di Roma avviarono inchieste parallele, …

Leggi di più

Trump ha graziato 143 persone. C’è anche Steve Bannon

Prima di lasciare la Casa Bianca Donald Trump ha graziati decine di persone a lui più o meno vicine. Tra le 74 persone graziati dal miliardario c’è Elliott Broidy, che in passato tanto si è immolato per la raccolta fondi di Trump, conosciuto per aver fatto pressioni illegali sul governo degli Stati Uniti per far cadere la sua inchiesta sullo …

Leggi di più

Alexei Navalny arrestato a Mosca: è stato processato in cella

Il noto oppositore del presidente russo Vladimir Putin, Alexei Navalny, è stato arrestato all’aeroporto di Mosca una volta atterrato domenica sera. Era arrivato dalla Germania, dove era stato curato nei mesi scorsi a seguito di un avvelenamento che lui imputa al presidente russo. La portavoce di Navalny, scrive Il Post, ha fatto sapere che all’avvocata dell’uomo è stato impedito di …

Leggi di più

Trump minaccia il segretario di Stato della Georgia e tenta il golpe

La Georgia nelle ultime ore è al centro del dibattito di tutti gli americani: da una parte ci sono in ballo due seggi al Senato importanti da un punto di vista numerico, e dall’altro fa discutere un audio reso pubblico dal Washington Post in cui si sente Donald Trump minacciare velatamente il segretario di Stato della Georgia affinché collabori al …

Leggi di più

“Chico Forti tornerà in Italia”

“Ho una bellissima notizia da darvi: Chico Forti tornerà in Italia”. Inizia così il post Facebook con il quale il ministro Di Maio ha comunicato ieri che presto l’italiano potrà fare ritorno nel suo Paese di origine. Forti, oggi 61enne, è un imprenditore e produttore cinematografico di Trento che fu arrestato nel 1998 e condannato all’ergastolo nel 2000 per l’omicidio …

Leggi di più

Libia, liberati i pescatori italiani dopo oltre 100 giorni di sequestro. Conte e Di Maio da Haftar

Di giorni ne sono passati più di 100 da quel primo settembre in cui i 18 marittimi -8 italiani, 6 tunisini, 2 indonesiani e 2 senegalesi- di Mazara del Vallo, a bordo dei pescherecci “Antartide” e “Medinea”, sono stati fermati dalla guardia costiera di Haftar e costretti ad entrare in porto con le imbarcazioni. Ora però gli uomini sono stati …

Leggi di più

L’Ungheria cambia la Costituzione: adozioni solo per coppie etero

Dopo lo scandalo dell’eurodeputato ungherese Jozsef Szajer, uno dei cofondatori del partito sovranista di Viktor Orbán, che è stato beccato dalla polizia di Bruxelles mentre partecipava ad un’orgia gay in un bar, il Paese che sempre più si avvia sulla strada della “democrazia illiberale” torna a far parlare per le decisioni omotransfobiche portate avanti. Il Parlamento ungherese ha approvato, con …

Leggi di più