Biden Trump elezioni
da Il Messaggero

Riconteggio voti in Georgia: confermata vittoria Biden. Per Trump “non è possibile” e continuano le accuse di brogli

Presidenziali USA 2020. I brogli? Certi anche senza prove. In Georgia si ricontano tutti i voti ma non si trova nulla? Anche in questo caso c’è sotto un complotto. Facciamocene una ragione: Trump non accetterà mai e poi mai una sconfitta, non ha la maturità necessaria.

Le autorità della Georgia hanno completato il conteggio a mano, contea per contea, dei circa cinque milioni di voti delle elezioni presidenziali ed hanno confermato la vittoria di Biden. Ci sono state piccole discrepanze solo in quattro contee, che hanno ridotto di poco il vantaggio del democratico, sceso di poche centinaia di voti. Il presidente resta convinto che presto lo Stato sia repubblicano, ma nel frattempo commenta anche: “Quasi ZERO voti annullati in Georgia. Negli anni passati erano quasi il 4%. Non è possibile”.

Giuliani, legale del tycoon, ha commentato che i brogli elettorali hanno potuto contare sull’appoggio di “giudici amici delle opinioni irrazionali” che avrebbero chiuso un occhio sulle frodi portate avanti da un “una sede centralizzata”. Sul riconteggio dei voti in Georgia anche lui non è soddisfatto e commenta: “non è legittimo perché i funzionari hanno ricontato voti semplicemente illegali”.

“Numerosi tribunali, funzionari elettorali di entrambi i partiti, e persino funzionari della stessa amministrazione Trump hanno affermato categoricamente che le accuse di frode diffusa sono categoricamente false” ha replicato Mike Gwin, portavoce di Biden.

About Giulio Raganato

17 anni, salentino appassionato di politica che ha a cuore i diritti sociali e civili. Fondatore del blog destructismi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *