KARIM, 10 ANNI, MORTO SCHIACCIATO DALLA POVERTÀ

Si chiamava Karim Bamba, 10 anni, ed è morto tragicamente schiacciato nello sportello di uno di quei cassonetti utilizzati per la raccolta di vestiti usati della Caritas.

Non era certo facile la situazione che Karim viveva con la sua famiglia ed è cercando dei vestiti usati che il ragazzo ha perso la vita. La famiglia vive in un bilocale al pianterreno di un condominio alle spalle del municipio di Boltiere in un contesto che anche per i vicini era tutto tranne che semplice: “temevamo che prima o poi succedesse qualcosa”. La morte del giovane, che aveva 4 fratelli, ha sconvolto tutta l’Italia che piange per la brutale fine fatta dal bambino.

Il sindaco commenta l’accaduto ricordano come la “comunità di Boltiere è affranta per la perdita del piccolo Karim.
Purtroppo la disgrazia avvenuta nella serata di martedì ha spezzato questa giovane vita.
Karim era molto conosciuto in paese. Frequentava la nostra scuola primaria ed insieme ai suoi fratelli andava spesso a giocare all’oratorio od al parco.
La famiglia è sempre stata seguita dai servizi sociali che provvedono, in collaborazione anche con il Centro di Primo Ascolto, al loro sostegno.
Difficile trovare le parole per descrivere lo stato emotivo che ci ha colpito, che solo la pietà e la preghiera può aiutare ad alleviare il dolore della famiglia e di tutti noi.”

Dalle ricostruzioni sembra che Karim abbia raggiunto scalzo il cassonetto in via Monte Grappa dove si sarebbe consumata la tragica morte a cui nessuno sembra aver assistito fatta eccezione per una donna che ad un certo punto ha notato le gambe immobili del bambino in quella che ha descritto essere stata “una scena orribile”.

In questi casi sorge spontaneo chiedersi se sia possibile morire in questo modo, schiacciati dalla povertà prima ancora che da un cassonetto, e la risposta purtroppo è un sì. Sentite condoglianze.

Foto presa da primabergamo.it

Aiutaci condividendo

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non ancora commenti