CAGLIARI, SCAMBIATO PER UN CINESE: INSULTATO E PICCHIATO

Trauma cranico e un mese di cure per Elida, trentenne originario delle Filippine, picchiato sul bus e poi in strada perché scambiato per un cinese. “Cinese, ci infetti con il coronavirus” gli avrebbero urlato prima che uno iniziasse a picchiarlo riempiendolo di lividi e sangue oltre che della triste consapevolezza dell’esistenza di un brutto morbo chiamato ‘razzismo’.

Foto di Casteddu Online

Aiutaci condividendo

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non ancora commenti