RAID RAZZISTA IN UN BAR: INSULTI E SVASTICHE

“Non so se riaprirò il bar. Ora sono spaventata e turbata. Mi ha colpito che nessuno negli appartamenti vicini abbia sentito i rumori e denunciato”. Commenta così Madiha Khtibari le intimidazioni razziste e sessiste nei suoi confronti: devastato il suo bar e sul pavimento sono comparsi insulti e simboli nazisti.

Aiutaci condividendo

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non ancora commenti