A UNA PARTITA DI CALCIO VOLANO INSULTI RAZZISTI VERSO UN BAMBINO DI 10 ANNI

Durante una partita di categoria Pulcini tra le squadre Aurora Desio Calcio e la Sovicese si è consumato un nuovo episodio di razzismo questa volta ai danni di un bambino di soli 10 anni. Durante la partita un bambino è stato definito “negr* di mer**” da una madre di un giovane avversario. Il bambino nonostante ciò ha continuato a giocare e solo a fine partira a riferito quello che aveva sentito assieme ai compagni di squadra. Immediata la condanna della squadra Aurora Desio che ha denunciato l’accaduto su Facebook per poi venire contattata dalla Sovicese la quale ha proposto, per sensibilizzare sul tema, che sabato prossimo le loro squadre Juniores scendano in campo con il volto dipinto di nero.

Aiutaci condividendo

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non ancora commenti